CONSIDERAZIONI GENERALI
Ho più volte visitato la regione Veneto e le sue bellissime ville e l’intento di creare attenzione attorno a queste strutture mi pare più che dovuto, vista la bellezza e il bagaglio culturale e storico che si portano dietro.
Dal comunicato stampa si leggono diversi proclami e si afferma come questo portale possa diventare un punto di riferimento per tutti i turisti che si apprestano a visitarne gli itinerari.


(Notare prego la frase “che per caratteristiche tecniche, ampiezza di informazione e concezione, è sicuramente il più innovativo in Italia“. Ellapeppa !!)

Con questo spirito mi sono apprestato a visitare questo portale che pare essere (dalle premesse/promesse) un vero gioiellino.

Tra i credits leggo la presenza di società del settore molto quotate quali E-Tree, Studio Cappello; la funzione di PM è affidata a Sviluppo Italia Veneto (e qui… i primi brividi sulla schiena😉 ).

DESIGN GENERALE
Già dalla “splash page” alcune considerazioni. Certo può essere una scelta soggettiva, ma proporre portali che abbiano una intro in Flash mi pare alquanto fuori luogo.
Per non parlare della banalità delle animazioni. Credo che tutto possa essere servito per creare una pagina iniziale di scelta della lingua per l’utente.
Beh, dato il costo di questo portale, la scelta della lingua dovrebbe forse essere automatica… almeno questo. Ma andiamo avanti.

Il portale si presenta con un layout liquido che si estende per tutta la dimensione della finestra.
Onestamente a primo impatto mi sembra che il design sia molto ma molto semplice e non adatto al tipo di comunicazione che si vuole dare.

Anzitutto l’accoppiamento di forme nette rettangolari con box ad angoli arrotondati crea una disarmonia che non viene giustificata in nessun modo dalla complessita del layout.

Angoli netti e arrotontati

La head realizzata in flash ha un effetto sfumato bianco sulla sx che ricorda i primi siti ibridi realizzati con questa tecnologia.

Sfumatura bianca

Non credo che questa scelta possa essere giustificata in nessun modo se non nella poca attenzione al design e ai particolari. Anche le animazioni della head non presentano nessun motivo degno di nota se non il fatto di essere davvero superate.

La home sembra presentare lo stesso rendering sia su FF che IE 6, prova da fare subito visto l’uso (o il tentato uso) dei Css e di un layout apparentemente tabless.
Come previsto ci sono delle imperfezioni a livello di resa grafica sui due browser, ma potrei dire che la differenza non è grave.
Gravissimo invece il comportamente della finestra del browser quando viene ridimensionata in larghezza: sono incalcolabili i bug grafici generati da questa prova, per giunta diversi tra FF e IE.
Ad esempio con FF, stringendo molto la finestra, il logo e la header in flash si spostano pericolosamente verso destra, uscendo dall’area logica del template.

Flash e FF

Tantissimi altri errori sono riscontrabili, come la sovrapposizione di box e testi, la scomparsa di contenuti, nascosti da div o tabelle, oppure il completo collassamento della parte centrale del corpo pagina ( con IE6 ).

Nota positiva la corretta validazione XHTML 1.0 DTD Strict e Css (anche se ci sono 376 avvisi).

Pultroppo provando la funzionalità di aumento delle dimensioni del font (accessibilità?), mi accorgo che alla massima dimensioni i testi sbordano dai box non garantendo il corretto rispetto del layout.

Font grande

Per quanto riguarda la coerenza nell’uso dei Css, noto che i link cambiano colore in base al contesto, ma soprattutto l’effetto di sottolineatura sullo stato “hover” non è sempre codificato e manca sul 50% dei link. Non credo sia una scelta corretta.


NAVIGAZIONE E CONTENUTI

Dalla homepage cliccando su una delle 4 ville proposte in evidenza, entro nel dettaglio.
Mi accorgo della presenza di una barra grigia con funzione di “briciole di pane”.
Dico sempre che questa barra è molto utile, sia per avere una navigazione alternativa, sia per fornire all’utente le informazioni circa la sezione o pagina visitata, oltre che per dare l’idea di profondità della navigazione.
Pultroppo in questo portale le briciole di pane sono gestite in un modo alquanto singolare.
Con il percorso che ho seguito, mi trovo dalla home-page al dettaglio della villa: le briciole di pane riportano esattamente questo percorso, ma al posto del nome della villa visualizzata viene tracciato un anonimo e perfettamente inutile “Dettaglio villa”.

Dettaglio briciole

Lo stesso identico comportamento lo si ritrova cliccando su una delle voci del menu contestuale a disposizione sulla destra della pagina.
La pagina del dettaglio villa si presenta con un titolo e 4 foto di cui una di maggiori dimensioni.
Le altre tre, posizionate in basso, sono allineate male rispetto a quella più grande.
Ci sono alcuni pixel in più verso sx che creano un fastidioso senso di disorganizzazione.

Padding foto

Ho istintivamente fatto click su una delle altre tre foto, per ingrandirla, ma non succede nulla: comportamento insolito e non giustificabile.
Secondo me l’utente dovrebbe avere subito a disposizione un set di foto ben visibile, senza essere costretto ad andare nella sezione “Multimedia”.

Proprio in questa sezione “Multimedia” mi aspetto di trovare le cose più interessanti del portale: gallerie fotografiche, video, mappe e tanto altro.
Entro e mi trovo davanti un menu contestuale quantomeno discutibile.
Non capisco come si giustifichi un menù a tab con colori sfumati e angoli arrotondati, completamente fuori linea rispetto al semplice design generale del portale.

Menu a tab

La pagina “indice” di questa sezione presenta una foto “schiarita” che fa da sfondo alle gallerie fotografiche e video.
Certamente ognuno fa le sue scelte stilistiche, ma qui è indubbia una pochezza di creatività ed una scarsa attenzione al particolare.
Tra le altre cose, il design liquido crea un grande spazio bianco a destra della foto: questo effetto di immagine sotto ai contenuti, anche se banale, viene reso in maniera deficitaria.

Entrando in una delle gallerie fotografiche si presenta un semplicissimo slideshow che di gradevole non ha praticamente nulla. La foto è lasciata libera di fluttuare nel corpo pagina, con un menu che mi fa andare avanti e indietro nella gallery.
Con tutta la tecnologia a disposizione (flash, ajax, web 2.0 in generale) non è possibile ricaricare tutta la pagina per sfogliare le foto di una singola gallery.
Se voglio tornare indietro ad altra villa, cliccando con i tasti del browser, devo sorbirmi tutto il rewind delle foto viste.
In pratica cliccando sulla voce “Ville”, una delle voci principali del portale, mi trovo necessariamente a dover scegliere quale villa visualizzare; ma una volta scelta la villa non ho più nessun riferimento al risultato della ricerca, per cui posso solo tornare indietro col browser.
Che dire… è veramente assurdo.

Da sottolineare che alcune delle ville presentano le foto secondarie, sotto quella principale, ridimensionate in modo errato: per cui si vedono sgranate o deformate (vedi “Casa Museo dell’Alchimista”).

Foto sgranate

Anche per i tour virtuali la scelta è stata fatta per un player non facilmente reperibile, ossia “QuickTime”. Credo che un’importazione di video in Flash sarebbe stata più logica e fruibile.
Alcune volte tra i contenuti delle ville ci sono anche le mappe / planimetrie: inutile dire che sono di una resa pessima.

La sezione “Itinerari” sembra essere un’utile risorsa e non ci sono particolari gravità da segnalare nella logica di navigazione.

Tra le altre voci secondarie nessuna cosa particolare da evidenziare: sono sezioni che aiutano a personalizzare un po’ l’uso del portale.
La sezione “Vetrina” presenta dei box che dovrebbero servire da vetrina per gli operatori turistici: sicuramente una buona cosa a livello di opportunità, ma a livello di design non si può dire altrettanto.
Anzitutto in box cosi piccoli le foto evocative dovrebbero essere tutte delle stesse dimensioni e con gli stessi effetti applicati alle immagini.
Qui troviamo invece foto quadrate, rettangolari, con o senza cornice, più grandi o più piccole.
Poi c’è il logo di ogni azienda. Non credo che a nessuno faccia piacere vedere il proprio brand incastonato in un angolo, con una bassa risoluzione e per di più ridimensionato male.
Il fattore forma non viene rispettato ed i brand sono tutti deformati ed irriconoscibili.
Nel dettaglio poi, il logo, invece di stare in alto, lo si ritrova in basso a destra: posizione insolita ed invisibile.

In alcune schede di dettaglio degli operatori turistici il link alla pagina web presenta un doppio “http”, il che rende l’accesso al sito impossibile: altro sintomo di scarsa attenzione ai dettagli ed ai contenuti.


TECNOLOGIA

Credo che ci sia dietro una piattaforma di content management per la gestione ed alimentazione dei contenuti. La tecnologia flash è usata in modo molto basilare ed inutile, circoscritta a compiti di presentazione e non di utilità.
Con il budget a disposizione si poteva sicuramente investire meglio in soluzioni innovative o comunque al passo coi tempi.


CONCLUSIONI

Proprio per la qualità e la bellezza dei contenuti mi sarei aspettato un’attenzione estrema alla navigazione ed alle scelte stilistiche di questo portale.
Invece è stato realizzato un prodotto che dal punto di vista grafico lascia molto a desiderare.
I dettagli sono stati lasciati al caso e la presentazione non è di certo il punto forte.
Sicuramente questo portale si concentra sull’offerta di servizi agli utenti, ma la parte di presentazione doveva essere quantomeno importante allo stesso modo.

Speriamo in una prossima e massiccia rivisitazione e revisione del sito, naturalmente compresa nel budget iniziale (ben 1,3 milioni di euro) !!!