Come ampiamente previsto e documentato in questo post, pare che la “mitica” commissione d’accesso governativa ai documenti amministrativi abbia detto di NO alla richiesta di scandaloitaliano; tuttavia il verbale sul sito del governo ancora non c’è.


Di conseguenza il DIT (Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie), che risponde al ministro Luigi Nicolais (su delega di Prodi), si è prontamente allineato e, pur con qualche lieve problema di sintassi, ha comunicato che

… l’istanza presentata non possa essere accolta.

e che

… la semplice riunione di soggetti non legittimati all’accesso non può creare ex se la prescritta legittimazione in capo alla riunione stessa.

Se avevate firmato la lettera a Prodi, Rutelli e Nicolais, ora avete modo di ringraziarli molto firmando QUI.
Se non avevate firmato… perchè perdere quest’ ultima occasione ? Lunedì le nuove lettere partono.

In questa estate, afosa e soleggiata, facciamo sentire ai “nostri dipendenti” tutto il nostro calore…