Se avete letto questo post sapete che è in atto un ricorso alla commissione di accesso ai documenti amministrativi contro la decisione del DIT (Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie) di negare l’accesso ai documenti di progetto e di gara di italia.it.

Il Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio – Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo – Ufficio affari generali attività di indirizzo politico amministrativo comunica di aver ricevuto il ricorso.

Comunicazione di ricezione ricorso di scandaloitaliano (.PDF)

27/07/2007

OGGETTO: Ricorso alla Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi – art.25 comma 4, legge 241/1990

Con riferimento al ricorso pervenuto a questa struttura di supporto alla Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi, si comunica che il medesimo è stato inserito all’ordine del giorno del prossimo mese di settembre, alla ripresa dei lavori dopo la sospensione feriale dei termini dal 1 agosto al 15 settembre, prevista dal regolamento interno della Commissione.

IL CAPO DEL DIPARTIMENTO

Cons. Luigi Gallucci

Quindi… non è ancora finita.
E già che ci siamo cogliamo l’occasione per ricordare al Presidente della Commissione le sue parole:

“Secondo me l’unico modo per evitare l’effetto calderone è la chiarezza e la trasparenza”.

Che condividiamo.