[UPDATE 28/08/2007]

In attesa degli eventi di settembre, vista la scarsità di notizie agostane, qualcuno riprende in rete la notizia che Italia.it ha un budget di progetto pari a 58,1 milioni di euro.

Libero – Tecnovita (con famoso video rutellico e lista dei siti che dopo il lancio hanno parlato di Italia.it)
TTG Italia (che confonde allegramente tra costo e budget a disposizione)
Sentieri Selvaggi (secondo cui la somma finora utilizzata è di 35,9 milioni, mentre in realtà e quella impegnata)
Libero – Affari Italiani (anche qui si parla di 36 milioni spesi sinora e chiaramente non è vero)

[UPDATE 28/08/2007]
IlGiornale.it (il giornale di Silvio, forse dimentico delle origini del progetto, titola “Sprechi e gaffe, un sito web imbarazza il governo”)

In pole-position nella lista Tecnovita, ovviamente scandaloitaliano, con link che rimanda alla home-page del magazine di Libero (sic!).
Affari Italiani, in compenso, cita il blog e non lo linka (almeno Tecnovita lo fa nel testo).

Abbiamo chiesto una replica ai diretti interessati, ma dall’ufficio stampa della Presidenza del Consiglio dei ministri ci hanno risposto che l’unico responsabile presente in questi giorni di luglio è in malattia. [fonte: Libero-Tecnovita]

Ridicoli. Il Governo Italiano ha una struttura (L’ufficio stampa e del Portavoce del Presidente) con Portavoce (S.Sircana), Capo ufficio stampa vicario e quattro diversi responsabili per la comunicazione.
Tutti in ferie e contemporaneamente in luglio e agosto?

Intanto dalla rete oltre alle petizioni, è in atto un ricorso alla Commissione governativa di accesso ai documenti per ottenere una risposta ufficiale su quanti soldi siano stati spesi per Italia.it. [fonte: Libero-Tecnovita]

Ed ovviamente non si dice ad opera di chi e dove lo si può leggere.

Ovvero quando l’informazione selvaggia è libera di disinformare.

P.S. Per sapere cosa pensa la blogosfera di italia.it… click qui