Il Cnipa ha pubblicato il piano triennale 2008-2010 degli investimenti ICT della P.A. (valore stimato attorno ai 6 miliardi di euro).
Nella stessa pagina si trovano i piani triennali degli anni precedenti.
Sfogliando il piano 2005-2007 (gli anni della gara dell’ormai mitico portalone) si scopre una nuova chicca a pag. 95 – pdf.

Relativamente ai servizi on-line è prevista la partecipazione, di concerto con altre amministrazioni, al Portale del Turismo italiano “Scegli Italia”, approvato dal Comitato dei Ministri per la Società dell’Informazione il 16 marzo 2004 e che prevede un cofinanziamento sul Fondo ex-art.3 della Legge 3/2003. L’apporto del MiPAF fa riferimento all’intero comparto agricolo, agroalimentare, forestale e della pesca e alle relative informazioni connesse con il territorio, le aziende e l’intera filiera agroalimentare.

Nella tabella che segue, si prevedono 2 mln euro per il 2005, 2 mln di euro per il 2006 e 1,5 mln di euro per il 2007.
Una nota (del 2005) avverte che per il progetto “Scegli Italia” è stato approvato un cofinanziamento dal CMSI del 16 marzo 2004, non ancora reso disponibile all’amministrazione.
Saranno mai arrivati?
Nel piano triennale 2007-2009 di tutto ciò non vi è più traccia.

Ministro (ex) Paolo De Castro, Lei ne sa mica qualcosa?

Dove si dimostra che il budget originale del progetto “Scegli Italia” (sino ad ora si pensava fossero 58,1 mln di euro) è in realtà ben lungi dall’essere completamente definito.