Si apprende (ma pochino) dal Sole24Ore del 07/06/2008 (pag. 30, art. a firma Carmine Fotina) :

I primi dialoghi con Michela Vittoria Brambilla, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Turismo, sono già stati avviati. Brambilla parteciperà al prossimo cda dell’Enit che dovrebbe svolgersi il 16 giugno. Sul tavolo ci sarà il possibile trasferimento all’Enit del portale http://www.italia.it, dopo la precedente gestione del tutto fallimentare.

Il sottosegretario Brambilla ha assicurato l’impegno per rilanciare la promozione dell’immagine dell’Italia, ma la decisione finale sul portale spetterà al ministero della Funzione pubblica titolare del progetto.
” [leggi: Brunetta]

Ulteriore conferma del “bidone” di fine mandato di Gino Nicolais.
Probabile che se ne riparli anche il 20-21 giugno alla IV Conferenza italiana per il Turismo a Riva del Garda tra E. Paolini (vice-presidente ENIT e coordinatore assessori al turismo regionali) e la Michela Vittoria.

Sabato 21 chiuderanno insieme i lavori. Per il momento c’è il blog (ma nulla sul portale).

[UPDATE 12/06/2008]

Nel frattempo Paolucci (presidente cda ENIT) ha di recente fatto la sua comparsata al secondo forum sul turismo organizzato dal sole24ore dicendo cose di una banalità sconcertante ed auspicando per l’ennesima volta (tanto per cambiare…) di potersi occupare del progettone-portalone.
Intanto la Brambilla va dicendo a destra e manca di aver già creato un’unità ad hoc (con esperti di turismo e comunicazione) per rilanciare l’immagine turistica dell’italia, cioè per fare il lavoro che istituzionalmente dovrebbe fare l’ ENIT (cominciamo bene !!).

E per non essere da meno, dopo Ciro Esposito al dipartimento dell’Innovazione, via anche Angelo Balducci dal dipartimento del turismo brambillesco (vedi alla voce spoils system).
Pare che arrivi un certo Angelo Canale, già viceprocuratore generale della Corte dei Conti e noto per un’inchiesta un po’ Speciale.