Che siccome ora andrà a presiedere il comitato scientifico del portalone, ma aveva già militato nella giuria “di qualità” del cetriolone (e nel cda di ENIT), sarà bene ricordare cosa diceva dello splendido logo sei giorni dopo il trionfale debutto

Noi abbiamo fatto un lavoro molto capillare su circa 200 proposte grafiche e siamo convinti che questa scelta rappresenti bene la varietà che l’Italia rappresenta e che deve rappresentare agli occhi delle popolazioni alle quali si propone…

… quindi noi siamo convinti di aver fatto un’ ottima scelta…eeeeh…. questo IT si può declinare come si vede molto bene anche con italia quindi diventerà anche il logo di ENIT

… abbiamo fatto diverse verifiche

… però io credo che questo marchio si affermerà e ci accompagnerà in quello che io confido davvero, sono ottimista, possa essere un cammino di successo nel turismo.

Che se poi trovate qualche altro estimatore dello sgorbio, per favore segnalatelo nei commenti.