Sull’ ultimo numero di Economy, settimanale Mondadori, a pag. 24, illuminante intervista di M.V. Brambilla (Ministro o no, ce la farò).
Circa il beneamato portalone, ecco arrivare la prima sorprendente rivelazione del nuovo corso:

Lei ha promosso un Piano strategico. Con quali obiettivi?
...(bla bla bla )…
Terzo, promuovere con strumenti efficaci i nostri prodotti sui mercati emergenti.

Non certo su internet, visto il flop del portale…
Il nuovo portale che stiamo elaborando provvederà a promuovere tutti i comparti dell’offerta e farà da collettore di tutte le proposte specifiche avanzate da ogni regione.
Ma la novità vera è la commercializzazione del prodotto: il portale consentrà ad operatori ed utenti di prenotare e, in certi casi, di acquistare location, itinerari e mezzi di trasporto.
Come fanno i nostri concorrenti.

Insomma la vera novità del portale versione 2.0 (secondo Brambilla) è che consentirà di fare ciò che era espressamente previsto come requisito stringente di appalto nell’originario bando di gara di oltre tre anni fa.

Straordinario (sic!).

Annunci