Risolutivo e risoluto intervento del senatore Filippo Bubbico (PD) durante l’ultima audizione di MVB in X Commissione Industria, Commercio, Turismo del Senato (pag. 10). Sfuggito ad una prima lettura entra invece a giusto titolo tra gli IPSE DIXIT della web-televonela Italia.it:

Da questo punto di vista, l’esperienza richiamata dal senatore Tomaselli sulla piattaforma digitale Italia.it indica quanto quelle politiche centralistiche, vissute in completa solitudine e nella convinzione che gli apparati tecnologici possano risolvere problemi che viceversa trovano una soluzione solo alimentando una visione e promuovendo condivisione e coordinamento, ne e` la testimonianza piu` diretta.

Si potrebbe dire tranquillamente che oggi il problema della presenza nella rete puo` essere risolto da un giovane hacker che e` in grado con quattro soldi di collocare il nostro Paese nei nodi fondamentali della rete stessa per come essa e` fruita oggi.

Quindi l’attenzione va posta sostanzialmente sulla componente software piuttosto che sui nuovi apparati e generando quella politica di coordinamento con le Regioni che, per quanto si possa anche immaginare di modificare le competenze e le attribuzioni, non solo oggi risultano titolari di responsabilita` dirette e precise ma, anche in scenari di natura alternativa, continuerebbero ad esercitare un ruolo; non v’e` dubbio infatti che il coordinamento non puo` prescindere dall’apporto che ciascuna realta` territoriale e` in grado di dare agli sforzi del Paese.

Il made in Italy si alimenta dei talenti, dell’ingegno, della capacita` di tanti operatori economici.
Auspico si giunga presto alla definizione di un piano comune con le Regioni.
Credo, infatti, che non serva a nessuno e rappresenti un fattore di spreco leggere del convegno «Turismo e finanziaria 2009
», tenutosi recentemente, cui hanno preso parte tante autorevoli presenze, ma non gli attori principali di questo processo, cioe` le Regioni.

Per eventuali candidature potete scrivere direttamente al senatore:  bubbico_f@posta.senato.it 
Astenersi perditempo e/o con pretese eccessive, che tanto il senatore è membro della Commissione straordinaria per il controllo dei prezzi.😀