… nel riassumere un anno di MVB e del “suo” portale italia.it .      [sponsor]

Grandosso
Ovvero: sintesi di 12 mesi di trascurabili fatti, inutili annunci e dichiarazioni a iosa (per chi ha poco tempo).

[03/06/2009 – Palazzo Chigi – Silvio Berlusconi]
“Abbiamo un nuovo ministro, la Brambilla, che è molto efficace, un vero cane da polpaccio terribile… Quando ti agguanta, non ti molla più fino a quando non ottiene la risposta che si attende da te.”

[10/05/2009 – Il Giornale – MVB]
“Stiamo varando il nuovo portale del turismo italiano….
Ho inserito una cosa a cui incredibilmente non si era pensato: il portale darà la possibilità di prenotare viaggi, soggiorni, pacchetti integrati.”

[08/05/2009 – MPB – MVB]
Il sottosegretario MVB viene promosso a Ministro del Turismo.

[16/04/2009 – TTG – MVB]
“Nel frattempo, per l’estate, conto di inserire su quell’indirizzo alcuni contenuti informativi e promozionali. Inoltre, voglio che sia pubblicato sul sito l’avanzanzamento dei lavori, per garantire trasparenza e permettere a tutti di sapere i passaggi attuativi.”

[02/04/2009 – Il Tempo – MVB]
“Prima dell’estate, magari in una forma più ristretta, il nuovo web ripartirà.”

[21/03/2009 – WSI – MVB]
“…lo stiamo progettando e in capo a qualche mese saremo in grado di presentare il portale http://www.italia.it. In questo senso raccolgo subito la richiesta di Manuela di Centa: mi occupero’ del portale nei prossimi anni e vi annuncio gia’ che ci sara’ spazio per la montagna,…”

[26/02/2009 – WebNews – Comitato tecnico]
Da ambienti Microsoft si apprende che Umberto Paolucci non è mai stato convocato da MVB a presiedere il “comitato scientifico”  del portale.
MVB a giugno 2008: “è un uomo che ha grandissime competenze in questo campo e adempierà al meglio a questo incarico“.
GuidaViaggi conferma invece che Josep Ejarque fa parte del comitato.

[20/02/2009 – BIT Milano – Staff MVB]
Lo staff di MVB alla BIT di Milano, nel corso di una riunione a porte chiuse con gli operatori, comunica che il debutto del portale slitterà al 2010 e che andrà rivisto da zero.

[06/02/2009 – Convegno a Torino – MVB]
Intervenendo al convegno torinese “Destinazione Italia 2020”  MVB  dichiara, discorrendo del progetto del nuovo portale Italia.it“che [lo] intendiamo presentare entro aprile“

[21/01/2009 – E-gov 2012 – Brunetta]
Viene presentato il piano E-gov 2012 dal ministro Brunetta. Per il settore del turismo è prevista la creazione del portale nazionale. Costo totale di legislatura pari a 29,58 milioni di euro. Un secondo progetto da 20 milioni di euro, in collaborazione con le Regioni,  prevede la valorizzazione sul portale di poli turistici locali .

[20/01/2009 – Audizione in X Commissione della Camera dei Deputati – MVB]
Voi sapete meglio di me quali sono i percorsi e quindi ovviamente non… non sarà possibile avere un portale on-line in pochi mesi. Questo credo che non sarà possibile. Avremo un progetto esecutivo in pochi mesi e su questo procederemo alla sua attuazione nel più breve tempo possibile.”

[15/01/2009 – Protocollo d’intesa – MVB & Brunetta]
MVB e il ministro Brunetta firmano un protocollo d’intesa che trasferisce al dipartimento della Brambilla la somma di 10 milioni di euro in tre anni per rifare il portale del turismo nazionale. Prevista anche la creazione di un comitato di monitoraggio che redige rapporti trimestrali.

[27/11/2008 – Audizione in X Commissione della Camera dei Deputati – MVB]
MVB annuncia il commissariamento di ENIT e la riduzione del numero dei componenti del CdA.

[30/10/2008 – Il Giornale TEMPI- MVB]
…Il fatto che l’Italia non abbia ancora un portale turistico è un grave handicap per tutto il sistema. Cercheremo di procedere a tappe forzate, per recuoperare il tempo perso e per ritrovare risorse economiche necessarie al nuovo sito. …”

[28/10/2008 – Audizione in X Commissione del Senato – MVB]
…le Regioni non sono in grado di darci quello che ci serve per realizzare il portale. … Non è pensabile che le Regioni possano darci in cinque mesi tutti i dati che ci servono: non hanno questo tipo di organizzazione, quindi non ci possono aiutare, perché non ci possono seguire in termini di tempi e molto spesso non hanno le dotazioni.

[17/10/2008 – SMAU Milano – MVB]
…nei prossimi giorni spiegheremo il progetto del portale Italia.it, che saràmolto diverso da quello precedente… E metteremo tutto online perché ogni cittadino conosca i costi del progetto, con chi lo realizzeremo, il suo scopo. Anche questa iniziativa rappresenterà un modo per cambiare finalmente registro in questo settore.

[02/10/2008 – Piano innovazione – Brunetta]
Pubblicato il Piano dell’Innovazione. Previsti e finanziati progetti per il turismo nazionale e regionale per un totale di 34 milioni di euro.

[23/09/2008 – Italia Oggi – Armando Peres – ONTIT]
Sembra ulteriormente slittare a metà 2009 la fase di start-up del portale Italia.it.

[26/08/2008 – WSJ – Italia.it]
Davide Beretta, un giovane giornalista italiano, pubblica sul Wall Street Journal un pezzo sulla vicenda del portalone e del logo cetriolone.

[25/08/2008 – Il Giornale – MVB]
Stiamo lavorando, e purtroppo siamo costretti a ripartire quasi da zero, a un progetto di portale di seconda generazione. Contiamo di poter metterlo in rete entro i primi mesi del 2009. Ma le regioni, stavolta, dovranno dare il loro reale contributo.

[08/08/2008 – Economy – MVB]
Il nuovo portale che stiamo elaborando provvederà a promuovere tutti i comparti dell’offerta e farà da collettore di tutte le proposte specifiche avanzate da ogni regione. Ma la novità vera è la commercializzazione del prodotto: il portale consentrà ad operatori ed utenti di prenotare e, in certi casi, di acquistare location, itinerari e mezzi di trasporto. Come fanno i nostri concorrenti. ”

[22/07/2008 – Audizione X Commissione della Camera dei Deputati – MVB]
L’operazione che mi accingo a fare è di trasformare l’originario progetto di portale in un vero e proprio market-place… è un’operazione complessa che è resa ancora più problematica dal fatto che il mio dipartimento è in pratica costretto a ripartire quasi da zero… Cercheremo di accelerare il più possibile le analisi tecniche con l’intento di risolvere tutte le relative problematiche per partire, se ciò ovviamente sarà possibile, entro la fine di quest’anno o al più tardi entro febbraio… Italia.info… Non sarà più Italia.it. … in realtàsono stati spesi sino adesso poco più di 10 milioni di euro. …

[02/07/2008 – Palazzo Chigi – MVB]
“…io ho assunto la gestione del portale italia.it . Il portale italia.it verrà gestito direttamente dal dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo. Ovviamente non è una cosa di cui posso parlarvi ora….  per cui è chiaro che io ho bisogno di un po’ di tempo per potervi dare un’idea concreta di come sarà. Il fatto comunque che io abbia istituito un comitato scientifico per lo studio e lo sviluppo delle nuove tecnologie nel comparto turistico [doveva presiederlo Umberto Paolucci, Microsoft] fa sì che ovviamente anche il portale ENIT avrà la giusta competenza a livello professionale Allora vede…. eeehh… la mia è una formazione come lei sa prettamente imprenditoriale, per cui io le dico questo: i tempi per quella che sono.. che sarà la realizzazione del portale italia.it: beh guardi… il comitato scientifico si insedierà nel giro… io credo di una decina di giorni. Poi per quanto riguarda i tempi della messa in rete del portale, oggi non sono in grado di dirglielo. Però quello che posso garantirle è che saranno i tempi miei, che come voi sapete sono abbastanza celeri

[02/07/2008 – Palazzo Chigi – Silvio Berlusconi]

…che ci voleva veramente una mentalità nuova, un’iniezione di imprenditorialità nella direzione del turismo. Credo che sia una scelta consapevole, voluta e credo assolutamente positiva quella di avere due imprenditori: Michela Brambilla si occupa nel commercio di turismo da tanti anni, lo stesso vale per il presidente dell’ ENIT. Ecco io credo che anche la scelta di queste due personalità, di questi due protagonisti del settore sia qualcosa che ci induce a sperare in una politica estremamente concreta e di realizzazioni immediate.

[26/06/2008 – Napoli – MVB]
“… tempi lunghi e complessi. […] Il ministro Brunetta mi ha ceduto la gestione del portale.
Intendo occuparmene con attenzione e serietà per capire cosa si può salvare di questa operazione costata 10 milioni di euro
….”

[21/06/2008 – Riva del Garda – MVB]
Un portale è importante, ne hanno anche gli altri Paesi ma non do precedenza assoluta a questo tipo di strumenti. Quello che mi interessa è portare i turisti in Italia. … Nei prossimi mesi vi diro’ che cosa tecnicamente faremo e che cosa non faremo.

[20/06/2008 – ItaliaOggi – MVB]
Il problema è che, in questi anni, ci si è persi in un mare di chiacchere. Il fatto che, per esempio, sia in forte contrazione l’afflusso in Italia di turisti cinesi dovrebbe aprirci gli occhi su quelle che sono oggi le nostre principali carenze. Il cinese, per approdare da noi, ha bisogno di un’offerta che sia a misura della sua mentalità e cultura, profondamente diverse da quelle del turista europeo.
Ecco perchè il problema delle tecnologie è di estrema importanza.

[13/06/2008 – Italia Oggi – Enrico Paolini]
Le elezioni hanno bloccato il protocollo, ora sta al nuovo ministro per l’innovazione muoversi tempestivamente, così come sta allo stesso presidente Enit, Umberto Paolucci, sollecitare questa procedura. Anche perchèse non vengono nemmeno assegnati quei famosi 21 milioni di euro alle regioni non si partirà mai con le gare d’appalto per le redazioni e tarderanno i contenuti.”

[04/06/2008 – La Repubblica- MVB]
Anche Berlusconi sa che sono una rompiballe, che non mi arrendo mai”.